La Juve è finita nella morsa: adesso si fa dura

Juve, adesso è dura. Un obiettivo di mercato di Cristiano Giuntoli sta diventando sempre più difficile da raggiungere

La Juventus che batte anche il Napoli inizia a diventare un problema anche per i commentatori. Perché, dopo quindici giornate di campionato, non si può continuare a parlare della formazione di Allegri soltanto in termini negativi.

Juventus trattativa Kalvin Phillips
Allegri attende le mosse di Giuntoli sul mercato (Ansa) – Tuttojuve.news

Il cortomusismo allegriano è evidentemente qualcosa di più, e di diverso, dal semplice non giocare bene o ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Sembra quasi che per allontanare lo spettro di Antonio Conte Allegri si stia contizzando.

Non dal punto di vista del gioco, i due sono poli opposti, ma da quello della coesione del gruppo e del lottare tutti insieme contro tutti e contro tutte le avversità, interne e esterne, che hanno colpito società e squadra nell’ultimo anno.

Sognare si può, e si deve, perché se ti chiami Juventus puntare al massimo obiettivo non è una questione di scelta, è semplicemmte un obbligo che deriva direttamente dalla tua storia. Se poi ci sarà qualcuno che si dimostrerà più bravo, solo complimenti. Per coltivare il sogno, però, manca ancora qualcosa. Soprattutto a centrocampo.

Juve, per un obiettivo adesso è dura

Durante il mercato di gennaio la Juventus proverà ad inserire un tassello importante nel reparto mediano, quello che ha più bisogno di nuove forze.

Cristiano Giuntoli avrebbe voglia di un colpo importante. Un profilo di giocatore che possa dare, da subito, qualità e sostanza, al centrocampo di Allegri. Uno degli obiettivi del direttore tecnico della Juventus è, senza dubbio, Kalvin Phillips, centrocampista del Manchester City e della nazionale inglese.

Kalvin Phillips addio Juve resta in Premier League
Kalvin Phillips, Juve sempre più lontana (Ansa) – Tuttojuve.news

Acquistato dal City nel 2022 per l’importante somma di 45 milioni di sterline dal Leeds, il classe 1995 non è mai entrato nelle grazie di Pep Guardiola. Ora il tecnico spagnolo è anche uscito allo scoperto confessando che: “visualizzo la squadra e ho un po’ di difficoltà a vedere lui“.

Le parole del tecnico più vincente del mondo, riportate da sportmediaset, chiudono definitivamente le porte del City a Kalvin Phillips che valuta opzioni diverse, anche per non perdere la nazionale inglese a pochi mesi dall’Europeo che si disputerà la prossima estate in Germania.

La Juventus? Phillips, come ci fa sapere, teamtalk.com, ha due opportunità concrete in Premier League rappresentate dal Tottenham e, soprattutto, dal Newcastle, alle prese con una serie di infortuni e con la squalifica di Sandro Tonali.

Per Giuntoli, forse, è arrivato il momento di accantonare il progetto inglese. Troppo difficile ed oneroso. Ma non mancano valide alternative, su tutte quella di Rodrigo De Paul.

Impostazioni privacy