Juve, sono tutti d’accordo: si fa solo in prestito

La Juventus sarà assoluta protagonista del mercato invernale. Un bianconero lascerà Torino ma soltanto a titolo temporaneo: l’ok di Allegri

Archiviata la vittoria ottenuta ai danni del Napoli, la Juventus è tornata ad allenarsi in vista del prossimo impegno in campionato: la data segnata in rosso nel calendario è quella del 15 dicembre, giorno in cui andrà in scena la trasferta sul campo del Genoa dell’ex Radu Dragusin.

Juventus cessione prestito Huijsen
La Juve ha deciso: accadrà alla riapertura del mercato (LaPresse) – Tuttojuve.news

Se la squadra ha ricominciato quindi a sudare sotto lo sguardo attento di Massimiliano Allegri, il club è invece impegnato nelle riflessioni riguardanti le operazioni da concretizzare durante la sessione invernale del mercato.

Tanti i colpi in vista, sia in entrata che in uscita. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, al fine di rimpolpare il reparto di centrocampo, conta di portare a Torino Kalvin Phillips ormai fuori dai piani del tecnico del Manchester City Pep Guardiola che, in Premier League, lo ha utilizzato soltanto 4 volte per un totale di 89 minuti trascorsi all’interno del rettangolo di gioco.

L’alternativa risponde al nome di Georgiy Sudakov, talento in rampa di lancio dello Shakhtar Donetsk mentre resta viva l’opzione Lewis Ferguson, valutato dal Bologna intorno ai 15 milioni.Quasi nulle, invece, le possibilità di vedere vestito di bianconero Pierre-Emile Hojbjerg blindato dal Tottenham dopo l’infortunio di Rodrigo Bentancur.

Juventus, la cessione è ormai certa: Allegri ha dato il via libera

A salutare la compagnia, invece, saranno due giovani impiegati con il contagocce da Allegri : il primo è Samuel Iling-Junior, finito alle spalle di Andrea Cambiaso e di Filip Kostic. Il 20enne ha perso da tempo lo status di intoccabile e può portare in dote risorse fresche che la Juve conta di reinvestire subito. Il Tottenham si è iscritto alla corsa, provvedendo a raccogliere una serie di informazioni sul suo conto. Il prezzo, intanto, è stato esposto in vetrina: serviranno 20 milioni per ingaggiarlo.

Dean Huijsen cessione prestito
Per Huijsen probabile addio alla Juve a Gennaio (LaPresse) – Tuttojuve.news

La stessa sorte toccherà a Dean Huijsen ma, a differenza di Iling-Junior la cessione, come riportato da ‘Tuttosport’, non sarà a titolo definitivo. Allegri e lo stato maggiore juventino credono molto nelle capacità dell’olandese e sono pronti a cederlo in prestito fino al termine dell’attuale stagione così da consentirgli di giocare con maggiore regolarità e maturare ulteriore esperienza.

Due, in particolare, le squadre che si sono fatte avanti con l’obiettivo di ingaggiarlo ad inizio anno. La lista comprende il Frosinone in cui il 18enne ritroverebbe Enzo Barrenechea, Matias Soulé e Kaio Jorge.

I ciociari, nell’occasione, dovranno però guardarsi dalla concorrenza del Granada che conta di chiudere in fretta l’affare facendo leva sulla grande amicizia che lega Huijsen al direttore sportivo Matteo Tognozzi (l’uomo che due anni fa lo portò proprio alla Juventus). La caccia è aperta: l’ultima parola spetterà al giocatore.

Impostazioni privacy