La Juve è avanti a tutti: sta impressionando in Champions

Dopo le prestazioni in Champions League, la Juve ha messo gli occhi su uno dei talenti migliori in Europa. Ecco quanto costa.

Da diversi mesi la Juventus è alla ricerca di volti nuovi per rinforzare l’organico, dopo una sessione estiva piuttosto magra a livello di acquisti. In tutti i reparti principali della rosa potrebbero arrivare nuovi elementi di prospettiva e congeniali alle richieste di Allegri. 

Juventus su Bardghji del Copenaghen
Juve, ecco la lista per gennaio (Ansa) – Tuttojuve.news

Cristiano Giuntoli ha preparato una lista di giovani consigliato dagli scout bianconeri e adesso è pronto all’assalto. Diversi i giovani talentuosi nella lista, di cui uno è già diventato protagonista in Champions League con un gol all’attivo.

Come noto dalle notizie degli ultimi mesi, nomi come Phillips e De Paul caratterizzano l’attualità bianconera da diverso tempo, ma non è solo il centrocampo ad essere messo sotto la lente d’ingrandimento dai bianconeri. Giuntoli, infatti, vuole regalare ad Allegri un gioiellino da schierare già da metà stagione. Ci riferiamo al 18enne Roony Bardghji, marcatore nella vittoria del suo Copenaghen contro il Manchester United nei gironi di Champions.

Non c’è solo lo svedese nei pensieri della società, ma anche nomi come Manu Kone, centrocampista che può essere la vera alternativa a Phillips per il centrocampo. C’è anche l’alternativa all’ormai sfumato Berardi. Ecco quindi tutti i nomi sondati da Giuntoli per la Juve del futuro.

Da Bardghji a Kone: ecco i nomi della Juve per il futuro

Roony Bardghji, in questa prima metà di stagione, è diventato uno dei nomi più chiacchierati nel calcio europeo. Il fantasista nato in Kuwait ma naturalizzato svedese è diventato il giocatore di spicco nella rosa del Copenaghen.

Utilizzabile come trequartista o ala destra (all’occorrenza anche punta), il giocatore classe 2005 ha dimostrato di essere uno dei nomi migliori per il prossimo mercato di gennaio. L’ulteriore conferma è arrivata contro il Manchester United, nella scorsa giornata dei gironi di Champions, quando ha portato il Copenaghen alla vittoria contro il Manchester United, timbrando anche il cartellino nel 4-3 finale.

Sono già 15 i gol fatti in prima squadra (in quasi 70 presenze), e la Juve ha messo gli occhi su di lui: stando ai media danesi, alcuni scout bianconeri si sono presentati allo stadio proprio durante le partite di Champions. Il suo valore sta aumentando, e potrebbe salire dai 4 milioni attuali a circa 15-20 milioni di euro già a gennaio.

Juve Kone Bardghji lista Giuntoli calciomercato
Kone è l’alternativa per il centrocampo della Juve (Ansa) – Tuttojuve.news

Tra i nomi finiti nella shortlist di Giuntoli troviamo anche quello che sembrerebbe essere, secondo i tifosi serbi, il ‘nuovo Vlahovic’. Jovan Mijatovic è una punta classe 2005 della Stella Rossa di Belgrado, di cui ora fa parte della prima squadra. Non è stato ancora schierato a sufficienza in questa stagione, ma ha già superato le 30 presenze in prima squadra, segnando 6 gol. Nell’U17 serba ha stupito tutti con 19 gol e 8 assist in 34 partite. Attualmente il suo valore sfiora i 2 milioni. Prendendolo a gennaio la Juve potrebbe già ritrovarsi l’erede del loro bomber di fiducia.

Il terzo nome, ma non per importanza, è quello di Manu Kone, centrocampista del Borussia M’gladbach. Il francese sta diventando l’alternativa principale a Phillips tra gli obiettivi della Juventus per il centrocampo. Utilizzabile come mezzala, trequartista o mediano (e Allegri ama i giocatori versatili come lui), il suo nome sta diventando sempre più importante in Bundesliga. Il problema, però, è quello del costo: servono ben 40 milioni di euro per strapparlo al club tedesco. L’unica opzione sarebbe quella di prenderlo in prestito, ipotesi comunque poco percorribile.

Impostazioni privacy