Juve, il primo colpo per Conte: ‘sacrificato’ Kean

Per la Juve si parla sempre più di un possibile ritorno di Antonio Conte sulla sua panchina: sarebbe anche già pronto il primo colpo per il tecnico

La vittoria contro il Monza ha confermato le ambizioni di vertice della Juventus che continua a contendere la vetta della classifica di Serie A all’Inter. Nel frattempo, però, continuano a susseguirsi le indiscrezioni che riaccosterebbero Antonio Conte alla panchina bianconera per la prossima stagione. E adesso, oltre al possibile ritorno del tecnico, si è iniziato a parlare anche di eventuali colpi di mercato. Osservato speciale in questo senso è Moise Kean.

Lukaku alla Juve con Conte
Conte potrebbe tornare alla Juventus e punta un suo pupillo (LaPresse) – Tuttojuve.news

La Juventus molto probabilmente già a gennaio interverrà sul mercato per provare a rafforzare il centrocampo, dando ad Allegri un’alternativa in più laddove la coperta si è fatta decisamente corta. Ma oltre al futuro prossimo si starebbe iniziando a guardare anche più in prospettiva.

Nelle ultime settimane si è infatti tornati a parlare con insistenza del possibile ritorno di Antonio Conte sulla panchina bianconera per la prossima stagione. Il suo nome è stato a più ripetizioni accostato al club. Del resto è stato anche lui stesso ad aprire tramite dichiarazioni velate a un possibile ritorno nel club in cui ha vinto tutto da giocatore e tre Scudetti da allenatore. Oltre al tecnico si è iniziato a parlare poi anche di eventuali mosse di mercato.

Juventus, con Conte rivoluzione di mercato: attenzione a Kean

Antonio Conte, si sa, è un estimatore di Romelu Lukaku. Lui stesso l’ha voluto fortemente all’Inter e l’ha messo in condizioni di diventare un perno fondamentale della squadra nerazzurra che è riuscita con lui a vincere lo scudetto dopo ben dieci anni.

Lukaku alla Juve con Conte
Romelu Lukaku alla Juventus. Possibile scambio con il Chelsea ?(LaPresse) – Tuttojuve.news

Per questo motivo, stando alle ultime indiscrezioni, se il tecnico dovesse tornare ad allenare la Juve, si riaprirebbe anche la pista che porta al belga. Uno scenario che andrebbe a coinvolgere Moise Kean, il quale, a sua volta potrebbe dal canto suo diventare una pedina di scambio con il Chelsea.

Non si starebbe perciò più pensando a Dusan Vlahovic come contropartita per limitare il dispendio economico. Per un motivo ben preciso: a maggior ragione se dovesse approdare Lukaku, Giuntoli cercherà di piazzare il serbo sul mercato provando a guadagnare quanto più possibile dalla sua cessione. Per meno di 60/70 milioni di euro almeno Vlahovic molto probabilmente non partirà.

Impostazioni privacy