Colpaccio Juve: Giuntoli ha deciso, sostituirà Rabiot

Tiene banco, in casa Juventus, il futuro di Rabiot in scadenza a giugno. Giuntoli ha già trovato il suo eventuale sostituto.

La Juventus sta approfittando della sosta dovuta agli impegni delle nazionali per intensificare la caccia finalizzata a regalare a Massimiliano Allegri sostituti all’altezza di Nicolò Fagioli e Paul Pogba. Diversi i profili vagliati in vista della sessione invernale del mercato tra cui Kalvin Phillips in uscita dal Manchester City e Thomas Partey ai margini nell’Arsenal.

Rabiot addio Juventus sostituto Goretzka
Adrien Rabiot ha un futuro tutto da scrivere (LaPresse) – Tuttojuve.news

I bianconeri, inoltre, si stanno già muovendo in previsione di un possibile addio di Adrien Rabiot. Il francese, come noto, è legato ai bianconeri fino al 30 giugno 2024 e non è ancora chiaro cosa accadrà in estate.

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, nei giorni scorsi, aveva tentato di avviare la trattativa riguardante il rinnovo mettendo sul piatto un biennale a cifre leggermente inferiori rispetto a quelle attualmente percepite dall’ex Paris Saint Germain (7 milioni netti all’anno). La chiusura dell’affare, anche alla luce dello legame tra il 28enne ed il tecnico, appariva imminente.

A far finire ogni discorso in stand-by ci ha invece pensato la madre-manager del centrocampista che, in un’intervista rilasciata a ‘Sportweek’, ha spiegato di voler riprendere le interlocuzioni soltanto nei prossimi mesi. L’agente, nell’occasione, ha poi aggiunto di avere di un ottimo rapporto con la dirigenza del Manchester United. Quanto basta per spingere Giuntoli ad attivarsi e cominciare a vagliare una serie di profili alternativi a Rabiot, seguito da Red Devils ma anche da diversi altri top club stranieri.

Juventus, individuato il sostituto di Rabiot: Giuntoli pronto al blitz

Pure il PSG e l’Arsenal hanno lanciato diversi segnali di concreto interesse nei confronti del giocatore, autore di un gol e 2 assist nelle 11 apparizioni finora totalizzate in Serie A. Alla finestra inoltre ci sono varie squadre dell’Arabia Saudita. La Juve conta di riuscire a trattenerlo ma nel frattempo ha messo nel mirino Leon Goretzka, da tempo inserito nell’elenco dei giocatori non imprescindibili del Bayern Monaco.

Goretzka sostituto Rabiot Juventus
Leon Goretzka è finito nel mirino della Juventus (LaPresse) – Tuttojuve.news

I tedeschi, infatti, già in estate avevano provato a venderlo. Tuttavia il prezzo richiesto (50) è stato ritenuto eccessivo dalle pretendenti. Ora il valore del cartellino del 28enne si è abbassato: per ingaggiarlo, in particolare, serviranno 35 milioni.

Una cifra, questa, alla portata delle casse della Juventus. Giuntoli ci pensa e ad inizio anno proverà a farsi avanti, al fine di gettare le basi dell’operazione. Tutto, però, dipenderà da Rabiot. Allegri, dal canto suo, spera nella conferma del suo pupillo.

Impostazioni privacy