Cifre altissime: torna alla Juve

Le cifre dell’operazione si rivelano parecchio alte: il giocatore potrebbe non essere riscattato. La Juve attende sviluppi

La Juventus si sta preparando, insieme a Massimiliano Allegri e ai giocatori che già sono rientrati alla Continassa, per il Derby d’Italia che si giocherà domenica 26 novembre all’Allianz Stadium contro l’Inter.

Arthur torna alla Juve fine prestito Fiorentina
Juventus pronta a intervenire sul mercato a Gennaio (LaPresse) – Tuttojuve.news

La posta in gioco di questo big match è alta, perché due delle favorite del campionato italiano di massima serie si scontreranno direttamente. Perciò il tecnico bianconero prepara la sfida sul campo mentre, dal canto suo, Cristiano Giuntoli lavora in ottica mercato. E a tal proposito potrebbe esserci un rientro in rosa.

La Juventus sta già ragionando sul mercato perché, a gennaio, dovrà sicuramente compiere qualche operazione in entrata (e non è detto che qualcosa non venga fatto anche in uscita). La zona per cui si lavorerà di più è certamente quella di centrocampo dove, senza Nicolò Fagioli e Paul Pogba squalificati, la coperta si è fatta molto corta.

Riscatto elevato, può tornare alla Juve: le cifre sono alte

A proposito di mercato, attenzione anche al profilo di Arthur Melo. Il giocatore è attualmente in prestito alla Fiorentina che però potrebbe non riscattarlo con la fine di questa stagione. Il centrocampista non rientrerebbe sicuramente prima di giugno però è una variabile da tenere in considerazione.

Anche perché se non dovesse restare in viola sarebbe per i costi elevati. E quei costi stessi poi ricadrebbero comunque ancora sul club bianconero che, precedentemente, lo aveva mandato in prestito al Liverpool.

Arthur torna alla Juve prestito Fiorentina
Arthur Melo può tornare alla Juve: le cifre sono molto alte (LaPresse) – Tuttojuve.news

Il costo del prestito può crescere e raggiungere un massimo di 2 milioni di euro ulteriori per un totale di 4 milioni. In ogni caso, il diritto di riscatto del cartellino del brasiliano è comunque fissato a 20 milioni di euro. Una cifra questa già per sé elevata che  si andrebbe ad aggiungere quella dell’eventuale ingaggio di Arthur che è di 5,5 milioni di euro.

La Fiorentina ha quindi tempo per decidere fino al 30 giugno del 2024, data in cui il prestito dalla Juventus terminerà. Nel mentre proverà a sciogliere il nodo legato all’ingaggio, anche perché il brasiliano alla corte di Vincenzo Italiano sta comunque trovando spazio. E più continuità di quanto potrebbe avere alla Juve. Fin qui, tra campionato e coppe, ha giocato 17 match e ha servito 1 assist. La Viola ci ragiona su ma le premesse non aiutano.

Impostazioni privacy